Scienza e Social Media: “non solo” Marketing

Scienza e Social Media: un nuovo palinsesto

Il 7 ottobre a Milano Expo 2015, nella sede del Padiglione Unione Europea, si è svolta la conferenza “Portare con sé la biodiversità: piante e popoli che si muovono” promossa dal Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Coordinata da Giuseppe G. Vendramin (IBBR) e Sveva Avveduto (IRPPS) e moderata dalla giornalista scientifica Barbara Gallavotti.

Durante la sessione ha avuto luogo il Live tweeting dedicato al tema #MercatiErranti luogo di incontro tra cultura, architettura e cibo, a cura di Domenico Pignone (IBBR) e Mariavittoria Ponzanelli Digital PR di CNRxEXPO.

L’evento ha rappresentato un esperimento senza precedenti per il Consiglio Nazionale delle Ricerche che —ad aprile 2015— ha inaugurato la strategia di comunicazione sui social media degli eventi del CNRxEXPO, affidando a twitter e al Blog CNR Expo Lab il ruolo fondamentale nella promozione degli eventi scientifici in Rete.

Che cos’è un live tweeting?

Con “live tweeting” si intende twittare in diretta qualcosa: di solito si tratta di un evento tipo convegno, ma si definisce live tweeting anche il flusso dei messaggi su Twitter durante una trasmissione televisiva, una manifestazione, un programma radiofonico.

Se siete fan di Pechino Express siete già degli esperti, perché durante le puntate hanno l’abitudine di commentare in diretta su twitter la trasmissione.

L’aspetto più importante del live tweeting è la diffusione in tempo reale via twitter di un evento cui si sta assistendo “in diretta” e, fondamentale perché tutto questo avvenga, è la scelta di un hashtag da condividere con i lettori.

  1. Portare con sé la biodiversità: piante e popoli che si muovono conferenza del CNRxEXPO a Padiglione Unione Europea
  2. Durante la conferenza si è svolto il Live tweeting #MercatiErranti luogo di incontro tra cultura, architettura e cibo
  3. Il Mercato Esquilino di Roma raccontato dal Movimento Amate l’Architettura. Ylang, fruttivendolo al Mercato Esquilino, mostra alcuni prodotti e spiega la loro provenienza.
  4. Il Mercato Ballarò di Palermo raccontato dal team di Francesco Carimi, IBBA – CNR.
  5. Il Mercato Centrale di Firenze si racconta a #MercatiErranti

Come si fa?

Lo scopo è quello di permettere a chi non è presente in sala di seguire comunque il convegno o l’evento cui stiamo assistendo. Quindi essenzialmente vale la pena twittare:

  • estratti / frasi interessanti dei relatori o delle presentazioni da questi utilizzate,
  • domande e risposte del dibattito in sala,
  • informazioni pertinenti alla circostanza,
  • i nostri personali commenti, se opportuni e utili.

L’esempio di #MercatiErranti

Nel nostro caso abbiamo costruito sulla base dei temi della conferenza scientifica, una dialogo scientico-culturale, e su queste tematiche abbiamo creato una conferenza sovrapposta a quella in sala.

Il video che segue è la rielaborazione dei materiali pubblicati su twitter dal team di persone che hanno partecipato all’esperimento.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto